Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Search

Loading...

Blog Archive

Archivio Reale



Questa della Torta alla Banana è una delle mie ricette preferite! Il mio piccolo la adora, perche' è spugnosa, dolce e si taglia bene a dadini per le piccole mani!
In piu' so che non ci sono dentro delle porcherie perche' l'ho fatta io!!!
Provate per credere!

Inoltre, per noi papà incasinati, non c'è da pesare o misurare niente, nessuna confusione e praticamente niente disastri in cucina da dover pulire dopo... Basta mischiare tutti gli ingredienti (in circa 5 minuti!) , cuocere per circa 45 minuti e mangiare!
Più facile di cosi' sarebbe vergognoso!

Allora, ti servono:

1 tazza di Olio Extra Vergine di Oliva
1 tazza di zucchero
4 uova intere
2 tazze di Farina
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)
1 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di sale
4 banane mature



Preriscaldare il forno a 180 gradi centigradi
Separare le uova
Mescolare tutti gli ingredienti liquidi con lo zucchero e i rossi d' uovo
Mescolare gli ingredienti secchi
Aggiungere le banane schiacciate
Montare gli albumi 'a neve' e aggiungere alla miscela (il punto è quello di mantenere la 'neve' spumosa, per aggiungere alla miscela piu' aria e conferirle spugnosita', quindi uniteli con delicatezza cercando di non smontarla troppo...)
Versare il composto in una tortiera imburrata e infarinata e cuocere per circa 45 minuti.

Io di solito la faccio cuocere per più tempo, dipende da quanto pesante è la miscela, il che può variare con la dimensione delle banane che usate .... Così, dopo 45 minuti, verificare rapidamente se la torta e' cotta infilando al suo centro la lama di un coltello. Se la lama esce pulita, allora è pronta, altrimenti infornate di nuovo per qualche minuto in piu'!

Buon Appetito!


Q

15 comments:

Mammamsterdam said...

Senti, ma l'olio di oliva non tende a coprire un po' gli altri sapori (il mio olio lo fa, infatti diluisco sempre con girasole)?

Comuqnue grazie per avermi ricordato questa ricetta, è sato un evergreen all'università quando più che un forno non avevamo (altro che bilancia o robot), adesso la riprovo e vedo se piace ai maschi di casa.

The Queenfather said...

Ehi ciao!

Grazie dei tuoi commenti! In effetti questo e' stato oggetto di discussione con mia madre.... Non trovo che si senta il sapore dell'oliva, ma per ovviare magari non usare l'extra vergine, ma normale olio di oliva, ha un gusto meno fruttato.... In fondo pero' anche il girasole va benissimo, lo uso anch'io, per il ciambellone per esempio...
Se poi vuoi proprio fare amicizia col colesterolo, usa il burro (viene ovviamente mooooolto piu' buona, ma pesantuccia....).
Sei gia' una mia follower? Se no, ti invito calorosamente ad entrare a far parte del mio circo!!

Buona cucina!

Q x

Mammamsterdam said...

nOOO, l'olio di oliva no. Sembra la stessa cosa ma c'è un mondo di differenza, è rettificato, ovvero con procedimenti chimici gli tolgono gli odori e i sapori spiacevoli e poi lo mischiano con olio extravergine, che invece è ottenuto per spremitura meccanica a freddo. Insomma, non ci crederemmo ma fa male.

A questo punto meglio un buon olio di girasole anch'esso spremuto a freddo (lo trovi dal bio) e mischiatelo tu con un extravergine. e sappi che agli extravergine spagnoli per legge è concesso di aggiungere talco per contrastare l'acidità, quindi quelli che costano poco al super sono fatti così. In Italia è proibito, ma non è proibito vendere gli spagnoli, che però con lo stesso nome sono una cosa diversa.

E per noi che viviamo all'estero è ancora più difficile aggiustarci.

The Queenfather said...

Signora che pignola che sei! Una vera italiana!! ;0)
Sono un po' fuori dal mercato in fatto di olio perche' quello che uso mi viene fornito ogni sei mesi dai miei genitori. E' un extravergine FA VO LO SO che viene prodotto da una loro vicina di casa.... Non ne fanno tanto, giusto per il loro fabbsogno, ma e' una vera spremuta di olive....
Tendo ad usare il girasole ( se non posso usare l'extra vergine, ma, come ho detto, non trovo che il sapore dell'extravergine si senta nella torta di banane, magari le banane hanno il gusto piu' forte.... O forse ormai ci ho fatto la bocca.... Qui a Chelsea dove vivo, c'e' un mercatino del biologico dove trovi di tutto. Non ti dico i prezzi, ma per alcune cose e' tappa obbligata!
E pensare che da dove vengo io in Italia, il 'non-biologico' e' fuori dalla norma!!!! Sono cresciuto con l'orticello di mio padre che ci forniva verdure di stagione tutto l'anno..... Figurati, mia madre faceva anche il succo di frutta da conservare durante l'inverno...!!!
Altro che biologico!
:0)

Rory said...

Ciao. Io sono salentina e anch'io uso l'extravergine delle mie parti o quello di mia suocera ( che è calabrese). Però ha ragione Mammaamsterdam, secondo me: nelle torte in genere si sente di più rispetto a quello di girasole. :-)
Io cmq conosco una ricetta ancora più semplice che facevamo all'università, non devi lavare neanche la tazza. Si chiama torta dei 7 vasetti e si fa con lo yogurt.:-)

Anonymous said...

Ho appena scoperto il tuo blog,complimenti ;) ti ammiro! <3 Eleonora :)

Pentapata said...

vergognosamente facile? vedremo, ti dico che a me impazzisce pure il budino in scatola.

Anonymous said...

Deliziosa questa ricetta, l'ho fatta con olio di oliva extra vergine e anche se non sono riuscita a montare gli albumi, è venuta buonissima.
Complimenti per il sito.

Federica said...

Appena preparata e... YUMMMMMM!!! Qui i miei ometti si leccano allegramente baffi e quant'altro! Grazie Marco!!! :)

Anonymous said...

ma una tazza che intendi. quanto grande è la tua?

The Queen Father said...

Ma una media grandezza... Diciamo una tazza da cappuccino... Non mi usare le tazze jumbo di Starbucks che finisce che mangi torta di banane per due settimane!

:0)

TQF

Lia said...

Grazie mille per la ricetta, l'ho un po' variata e ci ho fatto dei muffin, che sono venuti assolutamente spettacolari :D
Considerato che erano i primi dolci completamenti fatti da me direi non male ;)
Proverò sicuramente altre tue ricette ^^

LaFra said...

Ciao, io ho eseguito questa tua ricetta in versione muffins e per le dosi ho usato i misurini americani (cups). Risultato ottimo!!
Magari ne farò un post un sul mio blog, rigorosamente citando la fonte. Mi dai il permesso?
Un saluto

mino* said...

in cucina ho delle banane mature e mi sono ricordata di questa ricetta!! la provo questa settimana... spero di non fare casino separando le uova!! aiuto! ciao

stem said...

la mia si sta raffreddando ora! non vedo l'ora di mangiarla...sperando sia venuta bene. io cmq ho anche aggiunto un vasetto di yogurt per renderla più soffice! ;)