Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Blog Archive

Archivio Reale


Ovviamente, col Natale alle porte, non potevo resistere alla tentazione di fare un po' di iconoclastia.
Non che io sia un bastian contrario di preso punto, ma sabato scorso, a pranzo con dei cari amici, e' uscita fuori una considerazione piuttosto interessante. Adesso, non voglio dire che questa sia del tutto originale, forse ho di nuovo scoperto l'acqua calda, ma sapete che vi dico? Qualcuno l'avra' pure scoperta l'acqua calda a sua volta, tanto tanto tempo fa, e forse si e' battuto/battuta (sono per la parita' dei sessi e profondamente convinto che le donne siano piu' intelligenti degli uomini...) la mano in fronte. Cosi' come ho fatto io due giorni fa.
Dunque, immaginate duemila e dieci anni fa: anno zero.
Da qualche parte in medio oriente, tra palme da dattero ed olivi e' mezzanotte. Animali da cortile e uomini fissano in silenzio il cielo blu della notte cosparso di stelle, dove un astro, molto piu' grosso e luminoso degli altri, si e' appena fermato dopo un lungo tragitto attraverso la volta celeste.
Sembra voler indicare qualcosa.
All'orizzonte che sbiadisce come un acquerello, un tintinnio di campanelli annuncia l'arrivo di tre personaggi venuti da molto lontano. Tre vecchi imponenti dall'incedere regale, coperti di stoffe preziose e carichi di doni.
Chiedono in giro di un bambino, forse gia' nato. Lo chiamano il re dei re. Lo cercano seguendo la stella che ora sembra essersi fermata.

Ok, Ok.... Ferma il nastro....

Nove mesi prima, una giovane fanciulla non riesce a prendere sonno. E' una notte d'inverno, la luna piena rotola lentamente nel buio freddo della notte e la ragazza non riesce a dormire.
Poi si alza di scatto, allarmata dalla presenza di un bellissimo giovane nella sua stanza. Vestito di luce, dal viso sfolgorante che le dice
"Sei la prescelta dal Signore.... Porterai in grembo suo figlio..".
La fanciulla abbassa la testa con deferenza, accettando il suo destino. Sara' la madre del figlio di Dio.
Adesso, noi cattolici chiamiamo questo avvenimento "Immacolata Concezione", ma in realta', se ci risparmiamo, per una volta, il tono teatrale e volutamente ieratico, stiamo parlando di una cosa che fa attualita' piu' ora che duemila anni fa: la maternita' surrogata! Gesu' e' stato il piu' famoso bambino della storia nato tramite maternita' surrogata. Un profeta fatto in provetta ma senza provetta (solo Dio poteva riuscirci...).
Suppongo che il fatto che la fanciulla fosse Maria e che il 'commissionante' fosse Dio fa un po' chiudere entrambe gli occhi a tutti, compreso il papa.
Ovviamente, il fatto che la nostra mamma surrogata fosse una donna americana di 30 anni e che i commissionanti fossimo noi, coppia gay, ci garantisce invece l'invito della chiesa all'apertura di ogni possibile girone infernale.
Hey! Ma Gesu' e' dei nostri pero'! Ve lo siete dimenticato?
Allora diciamo cosi': anche mio figlio e' nato tramite immacolata concezione, ma spero proprio che non si metta in testa di salvare nessuno dai peccati perche' veramente non ne vale la pena.
Tanto non impariamo mai.
Che ognuno salvi le proprie chiappe.
Dite che pecco di superbia?

Q


Of course, with Christmas approaching, I could not resist the temptation to indulge in a little iconoclasm.Not that I'm a pathological contrarian, but last Saturday, over a lovely lunch with some dear friends, I bashed my face against a rather interesting perspective.

Now, I do not mean that this is completely original, I may have discovered hot water all over again, but you know what? Someone would have had to discover hot water for the first time a long time ago, and maybe he/she (I am all for the equality of sexes and strongly believe that women are more intelligent than men…) smacked his/her hand on the forehead. Just like I did two days ago.

So, imagine two thousand and ten years ago: Year Zero.

Somewhere in the Middle East, among date palms and olive trees, it’s the midnight. Farm animals and men observe in silence the night sky dotted with stars, where one star, much bigger and brighter than the others, it’s just stopped after a long journey across the blue.It seems to be pointing at something.

On the horizon, fading like a watercolor, a jingle of bells announces the arrival of three men that came from far away. Three old men, imposing, their countenance royal, covered with precious fabrics and bearing of gifts. They ask around about a child, perhaps already born. They call him the king of kings. They’ve been traveling following the star that now seems to have stopped.

Ok, Ok .... Stop the tape ....

Nine months earlier, a young girl cannot sleep. It's a winter night, the full moon rolls slowly into the cold darkness of the night and the girl cannot sleep. Then she jumps up, alarmed by the sudden presence of a handsome young man in her room. Dressed in light, radiating glory from his face that says to her:

"You are the chosen one. You shall carry in your womb the Lord’s son....". The girl lowered her head respectfully, accepting her fate. She’ll be the mother of the Son of God.

Now, we Catholics call this event "Immaculate Conception", but in reality, if we skip, for once, the solemn and deliberately theatrical tone, we are talking about something that has more tongues wagging now than it had two thousand years ago: surrogacy! Jesus is the most famous baby born through surrogacy in history. A prophet that was conceived in a test tube without the tube (…but only God could do that ...).

I suppose that the fact that the girl was Mary and that the intended parent was God Himself gets some recriminating folks to close both eyes, including the pope. Obviously, the fact that our surrogate mother is an American woman of 30 and that we, a gay couple, are the intended parents, warrants the invitation from the church to the opening of every circle of hell.

But hey! Don’t forget that Jesus plays for our team! I mean, my son’s team. He was a surrogacy baby!

I can proudly say that my son too was born through Immaculate Conception, but I hope he will not try to save anyone from original sin 'cause it’s really not worth it. We never learn. Let everyone save their own butts.

Am I sinning of pride?

Q