Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Search

Loading...

Blog Archive

Archivio Reale



Da qualche parte a Londra, in una casa georgiana circondata da un meraviglioso giardino in fiore, sotto un gazebo coperto di glicine, un signore sulla sessantina, elegante e di bella presenza, si accinge a prendere il thé con un giovanotto alto come un corazziere e bello come i principi delle favole. 
Il capello scuro e folto, il viso dolce ma maschile. Avrà sì e no vent’anni.
Indossa jeans e camicia e giocherella col telefonino sul tavolo mentre fa conversazione.
Il signore versa il thé.
‘Metti via quell’affare per favore.... Su, dimmi... Allora? Questa ragazza ce la farai conoscere prima o poi o è cambiata di nuovo?’
‘Lascia perdere va... Ho troppo a cui pensare ultimamente per tener dietro anche alla mia vita sentimentale....’ risponde il giovane.
‘Eeeeh... Quanto la fai lunga.... Basta che dici che la hai mollata per un’altra e via...’
‘Veramente siamo ancora insieme... È quasi un anno!!’ ribatte il giovane
‘E allora? Cos’ha? Tre tette? La coda? Veste in acrilico? Oddio... Non veste in acrilico vero? Quella mi si appiccica al televisore appena ci passa davanti...’
‘E smettila!’ ridacchia il ragazzo, ‘Alice è una persona fantastica.... Solo che... Sai... Non so come la prenderà...’ conclude il giovane guardando verso la casa con apprensione.