Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Search

Loading...

Blog Archive

Archivio Reale



Little Posh Traveller
Siamo arrivati!

Siamo finalmente in terra natía (la mia..) ed ho avuto l'onore e l'immenso piacere di trovare delle sorprese.
La prima: fantastico, ho internet!
Qui! Tra i boschi e le montagne!
Una connessione che spacca il muro del suono.
Sono seduto sul mio lettino in quella che era la mia cameretta, con la finestra spalancata sulla campagna, senza rumore di traffico, sirene della polizia, giamaicani inferociti o stereo a cannone che impazzano dalle varie automobili ferme al semaforo.
Tutto è calmo.
Uccellini che cinguettano, un sole splendido ed una temperatura invidiabile per il mese di Marzo.
Ovvio, secondo la regola implementata a manetta dalla Disney, che detta che per ogni momento 'Biancaneve-Style' di animaletti dolciotti e scenari da idillio debba seguire una serie di vicissitudini atroci a bilanciare il karma di chi pensa che tutto è favoloso, ecco la sorpresa numero due: G ha la varicella.
Dai, raggruppatevi in due file ordinate e cantate "POOOOOORCA TROOOOOIAAAAA".
Esatto.
Noi veniamo qui per goderci un po' il sole e ci sentiamo dire dal dottore che di sole per ora manco la puzza, almeno finché le bollicine non si siano seccate.
Ma la sfiga imperiale che mi ha accompagnato deve morí... A mazzate sui reni proprio.
Vabbè, almeno ho il supporto di nonna e nonno e posso scrivere (ed uscire come ogni altro essere sociale senza i sensi di colpa).
Tutto è iniziato martedì, quando portai G all'asilo.
Al momento di entrare, abbiamo incontrato uno dei suoi amichetti, anche lui italo/inglese che nel vederci ci è subito corso incontro.


"Guadda un po' che c'ho io.." ci dice entusiasta alzandosi la maglietta e rivelando un pancino costellato di bolle in piena fase di esplosione.
"MA CAZZO!" mi è uscito di bocca, così, di riflesso.
Grazie a Dio la nanny era filippina (adesso non mi faccio illusioni, lo so che 'cazzo' è come 'cocacola', facile da pronunciare e comprensibile in tutte le lingue del mondo, ma la poraccia non sembrava aver capito e si limitò a sorriderci... L'animaccia tua, che cavolo lo porti all'asilo a fare un incubatore di pestilenza dico io).
Io e G ci siamo appiattiti contro la parete come in una scena da Mission Impossible ed abbiamo aspettato che l'appestato uscisse con la sua scorta.
Sí, quella è la mia laptop-cover. Sputateme.
"Amore, non ci parlare con Leo, non lo guardare, non respirare.... Se sabato manchiamo quel volo, papà si attacca alla canna del gas e si ciuccia via la fornitura di metano di tutto il quartiere...".
Poi gli ho rimesso le scarpette e me lo sono portato a casa per il resto della settimana.
Pensavo di averla fatta franca, ma levati.
Eccoci qui, stuzzicati da una deliziosa primavera e costretti a rimanere nell'ombra. I cuginetti sono tenuti a debita distanza e i parenti continuano a telefonare come se si fosse abbattuta chissà quale calamità sulla mia famiglia.
Boh, magari pensano che la varicella ha effetti imprevedibili sui bimbi di coppie gay.
Una varicella gay, che invece delle bolle ti riempie di paillettes...
"Ommadonna... E adesso come fai?"
"Beh, gli dovrò amputare un braccio, cavargli un occhio e cambiare il colore del fondotinta, ma ce la posso fare..."
"Ossignore povera creatura, tutto questo bel sole..."
"Ecco, parliamo d'altro per favore che adesso le bolle vengono pure a me...."
Poi dice uno bestemmia (che tanti dicono che la bestemmia abbia proprietà antibiotiche... io non ci credo molto, però so che abbassa la pressione... e le chances di entrare in paradiso).
Ho poi avuto modo di parlare col mio vecchio dottore della maternità surrogata giusto oggi pomeriggio, e poco gliene fregava se fuori aveva una fila che arrivava al confine provinciale.
Il mio dottore è un uomo di spessore e contenuto, come la Treccani, ha quel  pizzico di arroganza che sconcerta solo l'ignorante, ma che fa stile con chi sa vedere al di là. Mi chiama sempre per nome e gli piace chiacchierà.
Parecchio.
Boh, sarà che non sono più abituato ad un dottore che in realtà si interessa dei tuoi problemi.
Glelo direi io a 'ste vecchie di paese che si stanno sempre a lamentare.
"Venite su a Londra, poi vedete che significa sentirsi lasciar morire.... VIZIATE E DEBOSCIATE!!"
Il mio dottore è fondamentalmente un signore, ha il suo stile, un po' Hugh Hefner, porta l'orologio sul polsino, il foulard di seta al collo e gli occhiali fumé e secondo me ha un gran cervello ed un gran cuore.
"Ho curato la varicella al tuo papà quando aveva la tua età" dice a G, in un tono così tenero e affettuoso che mi ha quasi spiazzato. Ma quanto son belli gli uomini che fanno le effusioni ai piccolini?
Alla faccia dell'arroganza.
"Spiegami ben bene tutta la faccenda" mi ha detto inforcando gli occhiali.
Mi ha guardato a bocca aperta, con gli occhi a mezz'asta mentre parlavo di ovodonazione, sperma, madri surrogate, voli intercontinentali ed esami vari.
"Ma allora questo bimbo la mamma non ce l'ha..."
"E certo che ce l'ha, mica lo ho partorito io, solo che ha due papà come genitori. Figo eh?"
Non credo fosse del tutto convinto, ma ho preferito far cadere la conversazione prima di un suo responso.
"Vabbè, rimaniamo amici..." gli faccio io dandogli una pacca sulle spalle.
Ma io il mio dottore lo adoro, davvero.
... e il sole che mi stuzzica mentre lavoro...
Devo poter spezzare una lancia ogni tanto, sennò qui vivo in perenne stato di battaglia.
Devo poter accettare che c'`e chi non la pensa come me. È terapeutico (anche se un po' avvilente....).
In compenso sono stato intervistato da tutti i presenti in ambulatorio, che, in un modo o nell'altro, si ricordano di me 'quando ero alto così..' (un'altezza di poco inferiore alla sedia che neanche una Cabbage Patch Doll...).
Tutti che vogliono sapere, tutti che sorridono, tutti che annuiscono.
E Dio sia lodato per Ricky Martin che mi semplifica non poco il compito di spiegare come sia possibile che due uomini possano concepire.
Invece di paroloni, disegnino e diagrammi, ti giochi la 'Ricky Martin Card' e hai fatto.
Niente ulteriori domande.
"Ho fatto come Ricky Martin."
E tutti "Aaaahh! Ho capito!"
Punto.
Chissà poi quanto capiscono?
Ma che me frega, io c'ho il sole ed un figlio con la varicella.
Ho altri problemi.
Ed ora merenda.
A porco proprio.


TQF xx




P.S.
Mi chiedevate il maritone dove sta? Ma a Milano per lavoro ovviamente. Ci ha scaricato qui sabato e la domenica era già in viaggio. Io anche in trasferta sono Penelope, prendo il mio lavoro molto seriamente e mi porto il telaio anche in aereo.
Fanculo.

P.S.2
Dopo una vera e propria 'cagnara' tra moglie e marito, finalmente mamma ha convinto papà a fare un po' di aerosol per la tosse. Legato ad una sedia con entrambe gli occhi neri, ha la mascherina sul viso ed il rumore ricorda molto il respiro di Michael Myers di 'Halloween'... O anche Darth Vader.
In compenso però G gli fa da dottore tutto contento e imita il rumore "Shhhhhh.... Chhhhhh.... Shhhhhhh....."
Stanno tutti bene insomma.

P.S.3
La varicella sembra essere 'esplosa' in ben 6 bollicine. Tutto qui. Vabbè, non sarà varicella gay, ma di sicuro è fiacca. Per fortuna.



24 comments:

Silvia gc said...

Quindi tutti pensano che lo hai concepito cantando Livin' la vida loca?

The Queen Father said...

Praticamente, e pensano che io sia altrettanto bello. Tiè.

mafalda said...

Mi fai morì.
Auguri di pronta guarigione a G, e sappi che la responsabilità della varicella è della malefica gattina che ti sei scelto come cover. Non ha la bocca, ma la vedo che sogghigna!

silbietta said...

Ah quanto invidio la varicella con le paillettes!! :)

Biancume said...

eccoti, proprio oggi mi chiedevo dove fossi,
mi unisco al coro del porcatroia che sfiga,aggiungerei echechezz
comunque su "Una varicella gay, che invece delle bolle ti riempie di paillettes", mi ha fatto ridere per un quarto d'ora.
Ps mia figlia si è affacciata sulla tua homepage e mi ha detto: "mamma hai fatto proprio bene a mettere questa cosa, mi piace molto!" piccole fan crescono

la tina said...

oh QF, coraggio, hai internet e qualche minuto d'aria everyday e i nonnisitter e il sole caldo, ma che davero davero ne volevi ancora? dai su!
ps: mi hanno detto che si incuba per 2 settimane, quindi mi sa che l'ultima settimana anche se andava all'asilo era lo stesso ;)
però dai, spero che tu in vacanza ci stia abbastanza da goderti un po' 'sta bella primavera!

Owl said...

Poooooooorcaaaaaaaa trooooooiiiiiiiiaaaaaaaa.
Sono abbastanza intonata?

Sai che se Di si becca la varicella fa fuori anche me: due in un colpo solo. Alè.
Passo? Facciamo un varicella party? ;-))))

biancamora said...

Oddio muoio!!! :)
Povero però che il piccolo si è preso la varicella, però sappi che è meglio da piccolo che da grande...
La mia ped mi diede lo zovirax da mettere sulle bolle più grandi e su quelle anche piccine che spuntavano sul viso così da non rovinarmi la nana. In più mi diede l'antistaminico tinset per il prurito... E io ci davo giù con il talco mentolato che effetto vero o meno almeno tranquillizzava me e la piccola.
So già che purtroppo un altro giro ce lo faremo con il nano, ma passa in fretta!

Per il resto... Visto che bel clima?! :)

anto i viaggi di maya said...

io non sapevo di Richy Martin... ora che lo so comunque per me lui sarà quello che ha fatto come The queen father... :P

Murasaki said...

Ho fatto come ricky martin! - secondo me non hanno capito ;-)

Quanto alla varicella e una brutta bestia... Noi ci siamo passati l'anno scorso!

Clo said...

Noi la varicella l'abbiamo beccata il giorno prima della partenza per il mare. Gli unici quindici giorni di sole che mi sono concessi dal lavoro li ho consumati sotto l'ombrellone. Bestemmiando come un muratore bergamasco.
Peace and love, fratello. Ti capisco, eccome.

dabogirl said...

nuuuuuoooooo
la varicella nuuuuuuoooooo
io ho speso ottanta euro per vaccinarla (quaranta per la mia asl, che non me l'ha vaccinata, quaranta per l'asl che l'ha vaccinata)

solidarietà per il rickymartin denoantri.

Anonymous said...

...ma povero G! sai come je rode tutto!!! (a te rode per altri motivi...ecco!) :D mi raccomando NON LO FAR GRATTARE che poi gli rimangono i crateri sulla pelle! specialmente in facciaaa!!! concesse le grattate sul sedere, che poi tanto non se vedono. (astenersi battutacce!) io l'ho presa duevoltedue, da piccola (come G) e una a vent'anni. resclusa per un mese da metà dicembre e metà gennaio. no, vabbè...Buona Guarigione! :-*

ilaria "sabilar"

Mammachetesta said...

A morte la tata filippinaaaaaaaaaaa!
Ok, mi trattengo...
Però il porca troia l'ho detto (tanto ero in ufficio da sola all'alba...se devo essere sfigata almeno mi prendo la parolaccia libera).
Però la faccia del dottore la potevi fotografare no?!?! :-D

Livia said...

Certo che non vi fate mancare mai niente! Comunque se non fosse stato ora, si sarebbe ammalato il giorno prima della recita scolastica o della settimana bianca o addirittura del matrimonio... mejo così, va'!

Mamma F said...

"una varicella gay, che invece delle bolle ti riempie di paillettes", sei meraviglioso!
Buona vacanza, si sopravvive tutti, anche alle cose belle :)

Anonymous said...

E comunque la varicella dura poco....dai che il grosso è fatto!!!
Monica

patama' said...

L'incubazione è lunga, quindi era spacciato in partenza. Le paillettes se non vengono puoi sempre appiccicarle sopra le pustole : tempo delle mele docet.
Ma perchè Ricky Martin è gay ! ??? ;- p

Ale [Tredici] said...

Proprio oggi ho scoperto il tuo blog, e scopro che io ero a Londra mentre tu eri in Italia... Coincidenza! E ora ti seguo :)

The Queen Father said...

Ciao Ale! Benvenuto allora! Come mi hai trovato, se posso chiedere?

Ad ali spiegate said...

Nahhh!! la varicella!!!

francesca r. said...

nooo... la varicella gay che ti riempe di pailettes!!!! ti giuro, volevo morire!! :-D e quasi quasi volevo prendermela anche io... vuoi mettere quanto fa figo invece della cicatrice che mi è rimasta sul ginocchio?!?
in bocca al lupo!!

Anonymous said...

Ciao Marco! Ho da poco scoperto il tuo blog, ho fatto una full immersion dei tuoi post e da quello che ho letto oltre ad essere super simpatico (sto ancora ridendo per la varicella gay con paillettes) mi sembri davvero in gamba!
saro' stata banale :-P
Buona guarigione a Gabriel
Mel

L' officina di un sogno said...

Io mi sono fatta vaccinare!!! Dalla varicella intendo, non l'ho mai avuta e quando ai miei sono venute le pailettes ops scusa, le bolle, sono corsa a fare il vaccino.....mica mi potevo rovinà le vacanze così no???? Morbo passato vacanza assicurata. Baci. Eli.