Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Blog Archive

Archivio Reale



Salve! Anzi, bonjour à tous! 

Siamo appena arrivati a Parigi: nuova casa, nuova città, dodicimila valigie, due adulti sudati come la mortadella lasciata al sole ed un treenne posseduto dal demonio.
Scarpinata fino al Monoprix sugli Champs Elysées con 28 gradi (eh già, TQF vive appena fuori dall'avenue, anche se temporaneamente... È un continuo bordello di gente, ma come esordio parigino non c'è male....), disfatto le valigie, cucinato un piatto di pasta e, dulcis in fundo, niente acqua calda stasera e aspettiamo il tecnico per domattina.
Quindi, bollito le pentole d'acqua sui fornelli come si faceva ai tempi di Maria Antonietta (che mi starebbe pure bene per amor di teatro, ma sono una creatura del 23mo secolo io...) ed eccomi qui. Pulito ed esausto.
Vi lascio con questo post fotografico un po' anomalo.
La prima parte raffigura la mia ultima giornata a zonzo per Londra, mi sono concesso una passeggiata al Brompton's Cemetery, che ho sempre voluto visitare.
Lo trovo stupendo.
Rappresenta forse la fine di un periodo nella mia vita, magari è per questo che le immagini sono cupe e gotiche, ma trovo nascondano un grande romanticismo.... Che ne dite?

La seconda parte invece rappresenta il mio arrivo a Parigi, le prime cose che ho visto e fotografato. La mia casetta e tutta la malinconia che ancora mi tormenta.
Sono stanchissimo, quindi vi saluto e  mi metto a nanna che domani festeggiamo (per la seconda volta...) il terzo compleanno del Tappo.
In questo periodo di transizione sarete la mia ancora! 

Bisous!

TQF xx



LONDRA

Invocation

Ever Standing

Gothic Bucolic

Dark Putti

Forever Floating on Daisies

Avenue of Whispers

Persephone

Eurydice

Towards Elysium

Hecate

The Lonely Watcher






PARIGI

Per Caso

Parisian Style

Verso L'Alto

Somewhere, in Rue Chateaubriand

Haussmann Fancy

Casetta!

Ma Vie en Rose

25 comments:

Lola said...

buona nuova vita... e un po' ti invidio!

Mammachetesta said...

Beh, come nuova magione non c'è male dai! ;-)
Forza che ce la farete alla grande!
Noi siamo qui quando hai bisogno.

Anna said...

Apperò... hai capito la casetta? Dai che ce la fai! Vi immagino a Paris... mano nella mano... che romantici... opsss... chi c'è nell'immagine???? Ma è lui, il treenne posseduto!!!!! Fine del romanticismo ^___^ Godetevi Parigi e, se ti dovesse servire un'ancora vicino vicino mi sacrifico e vengo lì!!!

Anonymous said...

Bienvenuuuuuuuuus!!!

Peccato avere questa tesi da scrivere ed essere malata, altrimenti avrei indossati i célèbres escarpins, infilato l'ombrellino di pizzo sotto il braccio e sarei venuta ad accogliervi.

Non ti dico "fai un fischio se serve qualsiasi cosa" perché ve la caverete benissimo, quindi, mi limito ad augurarvi una piacevole giornata, e che Parigi vi accolga nel migliore dei modi !

Tom

Livia said...

Che dire? Bello, bello, bello tutto!

Anonymous said...

Stupende le foto! Non c'è proprio niente che non ti riesca di far bene! Come hai fatto a far apparire gli alberi blu? ..Stupenda..e quella intitolata "Forever floating on Daiesis" è proprio come io ho sempre immaginato di poter riposare (Il più tardi possibile!!!!) quando arriverà la mia ora! Ma scherzi a parte..Augurissimi per questo nuovo percorso di vita. Una grande OLA per te, Steven e Gabriel dalla Truppa.Bacissimi - Mamma Lu

francesca r. said...

e chamala casetta!!!!! che invidia... guarda come rosico!!!
comunque in bocca al lupo e buona nuova vita!! bisous...

Murasaki said...

Bellissime foto... mi hai fatto venir voglia di tornare a Parigi... bisous

silbietta said...

Certo che come foto di addio a Londra sono romanticamente gotiche :)
Buon nuovo inizio!!

Silvia.

Ale [Tredici] said...

Dai, la casetta è il Moulin Rouge? Che carina! :P

Scherzo, mi unisco al coro degli invidiosi e sono pronto a farti da ancora in questo nuovo soggiorno parigino.

Certo che io a Parigi preferisco Londra, ma non si sa mai che cambi idea :)

Shunrei said...

Sono capitata qua cercando una ricetta per la torta di banane (che farò di sicuro, non appena accendere il forno non mi sembrerà una tortura cinese!)... e stavolta Google devo ringraziarlo non solo per aver risolto la mia ricerca! :)
Complimenti per il blog e per le foto di questo post!

The Queen Father said...

Grazie a tutte e grazie a Shunrei ed alle banane che mi portano nuovi lettori! Vedete che meraviglia la vita? Cerchi una banana e trovi un mondo....
Per tornare alla questione acqua calda, tutto risolto. Bastava accendere lo scaldabagno. Figure de merde ( si dice?)
Gretini fini al midollo.

TQF xx

Anonymous said...

TQF, se non sono indiscreta - e siccome l'argomento mi interessa parecchio -, come funzionerà per il riconoscimento della vostra coppia e di G. come figlio di entrambi, vista la legislazione diversa che vige qui in Francia ?

(sperando ovviamente che il tempo dei matrimoni omosessuali e l'adozione da parte di coppie gay sia arrivato anche qui, con François Hollande!)

Buona giornata !

Tom

El_Gae said...

Londra non te la invidiavo, Parigi si. In bocca al lupo.

v. said...

quasi quasi mi viene voglia di bissare parigi.

mel said...

buon nuovo inizio!!! :-)
bellisime foto

Palmy said...

Foto bellissime, racconto come sempre divertente... una nuova avventura! Ricordo ancora con angoscia il caldo che ho sopportato in un giugno parigino di qualche anno fa...

Destinazioneestero said...

Auguroni! Buon riinizio!

Ele said...

Oh là là, buon inizio nella patria dello champagne ;) però non cambiare nome, che La Reine Papa non suona bene come The Queen Father!!
Un abbraccio xxx

The Queen Father said...

@ Tom: siamo riconosciuti come famiglia e come coppia secondo il PACS.
@ El Gae, ma che invidia? Che sei femmina? (ah ah)
@ tutti, il vicino che mi abita sopra è di sicuro un sedicenne che in assenza dei genitori sta smontando il palazzo coi suoi amichetti a suin di techno house. Adesso chiamo la polizia, la forestale e l'accalappia cani.

Amedeo said...

Buona nuova vita! Sottoscrivo!
E non sai quanto ti invidio ... :)

mafalda said...

ADORO le tue foto. Amo tantissimo i cimiteri.
L'idea della mortadella lasciata al sole mi farà ridere per tutta l'estate.
Benvenuti nella nuova vita a Parigi!

Ad ali spiegate said...

Hello.. anzi ..Bounjour à toi!
Foto stupende e che riflettono perfettamente il tuo stato d'animo! L'ultima in particolare sempra il preludio di una stupenda fase di vita.
Bisous!!!

SuSter said...

Bellissima composizione fotografica! La tua ode di commiato a Londra e al suo lato "noir", anche un po' tragico; la tua scoperta di una Parigi tutta rococò, frivola, inebriante. Bello!

The Queen Father said...

@Suster, esattamente come la vedo io!! X