Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Search

Loading...

Blog Archive

Archivio Reale



Dopo il mio post precedente ed il conseguente embolo a cannone nel cervello, c'è aria di buone notizie, almeno qui in UK. 
Infatti è in programma la legalizzazione del matrimonio (al momento trattasi di unione civile) tra persone dello stesso sesso entro il 2015.
Non uso il termine 'matrimonio gay' perché mi sa di idiota, nel senso, non è che se vado al ristorante ordino un pranzo gay e se vado dal dottore mi prescrive farmaci gay o se faccio una torta è una torta gay.
Certe cose hanno il loro nome che è uguale per tutti e questa si chiama MATRIMONIO e dovrebbe essere alla portata di tutti coloro che hanno la fortuna ed il coraggio di volersi amare per tutta la vita.
(Legittimo poi chiederci perché ci sbattiamo tanto per avere il riconoscimento del matrimonio visto che non si sposa più quasi nessuno... Ma siamo gay, siamo controtendenza per antonomasia... Siamo eccentrici. Fatece sposà che magari riscoprite anche voi quanto è bello trovare quella persona che ti cambia la vita e volerla legare a noi per sempre...)
C'è qualcosa di profondamente malvagio nella volontà di chi vorrebbe opporsi a questo grande passo avanti.
Permettere a due persone dello stesso sesso di sposarsi non è deleterio per nessuno.
Non priva nessuno di nessun diritto.
Non minaccia nessuno.
Ma mi fermo qui, perché far polemica su una questione così trita e ritrita mi invecchia la pelle e mi affloscia la vena artistica.
Quindi passiamo ad altro!