Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Blog Archive

Archivio Reale

Pelle di luna, di maiale, testa di moro o nera come una cozza dell'Adriatico?
Quando si parla di abbronzatura ce ne è per tutti i gusti.
Secondo me, la maggior parte dei bagnanti ha perso di vista il senso della decenza dietro al mito della tintarella.
Con risultati disastrosi.
Mi sono preso la briga di dividere i bagnanti in categorie, per divertimento e stronzaggine.
Lo sapete che adoro perculare la gente.

Cat. A 'Pelle di Luna'
Ragazze che, in gruppo, pesano quanto una dodicenne magrebina. Il bikini griffato grande quanto un kleenex, la borsa/sporta di raffia di Ferragamo, il cappello a tesa larga tipo 'se si alza il vento ti scriverò dall'Africa', l'Ipad e gli occhiali a Piadina.
Migrano in clinica all'inizio di ogni estate per farsi asportare la melanina dalla pelle con la cannuccia ed ogni traccia di pelame dal corpo a suon di raggi gamma. Rifuggono il sole come fosse il colera.
Preferiscono starsene all'ombra a leggere Vogue o fare i test di Cosmopolitan ("Sei sicura di aver provato un vero orgasmo?") ed a parlar male di voi. All'ora di pranzo si dividono un pompelmo in 15 e trangugiano ettolitri di Evian. Ce l'hanno solo loro e ce l'hanno messa di traverso che quando aprono le cosce si chiude.
Tiè. Pallide e stronze.
Però fashion.