Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Blog Archive

Archivio Reale


Ho appena finito di stirare quelle quattro cosette che mi son portato dietro per questa vacanza romana e tra breve inizierò a riempire le valige.
In questa famiglia vengono utilizzate un po' troppe camicie.
Fuori dalla finestra, Maggio, il mese delle rose, sta riscoprendo la sua adolescenziale vena goth e si è travestito da Novembre, mese dei morti.
Piove ininterrottamente da ieri mattina, il cielo è grigio-Mordor e Nonna Mimí va in giro per casa vestita da Saruman, borbottando improperi.
No dai.
Non borbotta improperi.
Però che sfiga imperiale! Ho visto solo tre e dico TRE giornate di sole decenti in due settimane.
Comunque, negatività a parte, questo mio piccolo break italiano è stato piacevolissimo e rilassatissimo.
Ho passato il tempo con tutte le persone che amo e non ho fatto altro.
No, non è vero.
Ho pure magnato a quattro palmenti.
Ieri al secondo compleanno di un cuginetto del Tappo sono praticamente rimasto davanti al buffet, svergognato, spudorato, senza fondo, avevo sempre la bocca troppo piena per fare conversazione con chicchessia.
"Hey! Chi si vede! Quando sei arrivato da Parigi?"
"MGHHFmGHGH... OFGHOGHOGni... Bbonestepizzette...."
Vi fate un'idea.
Eppoi la cucina di mamma, signore iddio, non mi basta mai. Mi ha pure fatto fare la confettura di fragole da portarmi a Parigi che il Maritone se la mette nello yogurt a colazione e la carbonara con la salsiccia nostrana, che per i puristi è blasfema, invece per gli sprocedati come me è semplicemente BBONA.
Quella invece è stata consumata sur place.
Ovviamente riparto con un trolley extra che è praticamente una pizzicheria a rotelle, ma non posso andarmene senza l'olio di oliva di mio zio.
Cioè, è succo di frutta. Delizioso, un profumo delizioso ed un sapore spettacolare.
5 litri.
L'immancabile blocco di Grana Padano (2 chili) e qualche decina di metri di salsicce.