Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Blog Archive

Archivio Reale


Stamattina, dopo una levataccia alle 5.30 ed un po' di strenuo giardinaggio, mi sono concesso la prima colazione in giardino, al fresco, utilizzando la stessa tazza 'storica' con cui facevo colazione ogni mattina da quando avevo otto anni.
Mi son pure comprato un pacco di Krumiri, che ho sempre amato, e mi son ritrovato bambino, alle otto del mattino, come quello che trent'anni fa ciondolava le gambe sotto al tavolo guardando i cartoni di Bim Bum Bam Estate.
Ogni volta che torno qui c'è una parte di me che ritrova una serenità che non esiste da nessun'altra parte del mondo. La serenità di un bambino.
Ho ripensato ad uno spot per la televisione Norvegese in cui mi sono imbattuto tempo fa, che rappresenta gli uomini italiani come mammoni viziati ed infantili, sempre a masticare le forchettate di fettuccine al sugo che mammà cerca di ficcar loro in gola.
Magari mentre sono alle prese con una conference call da oltreoceano con il loro capo.
Sarà vero? Avranno esagerato con la caratterizzazione del personaggio, magari facendo leva proprio sullo stereotipo del maschio italiano che 'si stacca dalle gonne della madre per attaccarsi a quelle della moglie'?