Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Search

Loading...

Blog Archive

Archivio Reale


Guardate, dicendo 'sta cosa vado contro ogni fibra del mio corpo e metto a dura prova il mio sistema
nervoso, però io li capisco pure 'sti poveri parigini… Ammesso e non concesso che siano esseri umani 'senzienti' come gli altri, in questo periodo di invasione turistica pre-natalizia mi fanno un po' pena.
No dai… Maddeché!
DOVETE PIÀ FOCO!
Il Natale sta esplodendo in ogni dove, e per 'ogni dove' ovviamente intendo in tutti i department store della città.
Si sta concretizzando un vero e proprio assedio di turisti cinesi e giapponesi, numerosi a tal punto che, entrando in Printemps, uno potrebbe avere l'impressione di essere ad Hong Kong o Beijing (senza scatarri per terra o puzza di gatto fritto, grâce à Dieu).
Gli autobus li scaricano dovunque, non parlano una parola inchiodata di francese, non parlano un inglese intellegibile e immaginate dove cristo arrivano col mandarino in una città che fa del suo idioma nazionale l'unico accettabile mezzo di comunicazione, pena la crocefissione.
Eh ma ai mandarini gli frega una sega. Sono determinati ed irremovibili.  Loro DEVONO fare shopping. Non si fermano davanti a niente.
Neanche davanti al rigor mortis delle commesse geriatriche di Galeries Lafayette.