Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Blog Archive

Archivio Reale


"Daddy e Papà sono due maschi e due maschi non possono fare i bambini da soli. Allora, perché si amano tantissimo, hanno chiesto aiuto a delle persone speciali che aiutano le mamme, i papà e i daddies a fare i bambini perché da soli non ci riescono. C'è una signora che porta i bambini nella pancia per altre persone che non possono e che se non ci fosse lei non potrebbero avere dei bambini. E i bambini non potrebbero avere dei genitori buoni che li amano tanto."
"Io sono nato grazie a Daddy e Papà, ma anche grazie ai nonni e agli zii che mi vogliono bene. Perché quando nasce un bambino sono tutti contenti, siamo tutti una famiglia."
"Io la mamma ce l'ho. La mia mamma è il mio papà. E poi c'è nonna che è la mamma di Papà e un po' anche mia. Ma lei è mamma di tutti, pure di nonno. Lo sai che gli deve allacciare le scarpe che lui non ci riesce?"
"Quando sono grande, quando mi sposo, non voglio bambini, perché i bambini sono rompiscatole e piangono sempre. Però voglio un cane. Poi se avrò bambini, li porterò a Papà e Daddy così gli insegnano tante cose, perché io sono un figlio, non sono un padre. Loro sono i genitori."
"La famiglia è amore, cura, abbracciare le persone, baciare le persone e fare le coccole e dividere le caramelle. E se non mi piacciono i pezzettini verdi nel sugo me li togli."

Gabriel, 6 anni.


TQF xx

P.S.
Liberamente tratto da conversazioni origliate e sostenute con l'uomo più importante della mia vita.

12 comments:

Peggy Lyu said...

Dagli un bacione da parte mia... mi ha commossa come solo i bambini sanno fare

Monia Matteucci said...

"Quando sono grande, quando mi sposo, non voglio bambini, perché i bambini sono rompiscatole e piangono sempre. Però voglio un cane. Poi se avrò bambini, li porterò a Papà e Daddy così gli insegnano tante cose"

Gabriel vince su tutto :)
Bello, bello, bello.

Anonymous said...

E niente.... i bambini come G. che sono cresciuti in famiglie equilibrate con genitori intelligenti che educano i pargoli al rispetto delle diversità (perchè sono proprio le diversità che rendono questa vita meravigliosa) hanno decisamente una marcia in più e saranno adulti incredibili. Immagina quei poveri bimbi cresciuti in famiglie che fanno della discriminazione, del rifiuto e del razzismo le proprie bandiere.... Tristezza infinita infinita per loro ma la speranza che imparino da ragazzi come il tuo... Vi lovvo tutti immensamente. SimonTheFace

Elisa said...

Bisogna avere sei anni per capire cosa importa veramente. ....

Anonymous said...

Poche e semplici parole che racchiudono un mondo ricco di amore. La serenità ed il senso di sicurezza che tuo figlio trasmette sono commoventi.
Antonella

Lele said...

<3

Zucchero Sintattico said...

Sto veramente per piangere
<3

Maddalena said...

La prima volta che l'ho letto ho riso.
La seconda mi è scesa una lacrima.
La terza l'ho letto a mio marito.
E insomma: grande Gabriel!

Mary said...

Questo bambino ha capito tutto. E ha una grande famiglia!

Mary said...

Questo bambino ha capito tutto. E ha una grande famiglia!

Beatrix Kiddo said...

Meraviglioso Gabriel

marco said...

Nascondi il post che se lo trova Giovanardi fa un casino