Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Search

Loading...

Blog Archive

Archivio Reale


Sulla scia delle ultime 'rivelazioni' nel panorama LGBT italiano (leggi la posizione di Dolce e Gabbana e Aldo Busi su IVF, maternità surrogata e matrimonio), e dopo essermi macerato le gonadi a leggere, rileggere e digerire commenti, interventi ed articoli, sono giunto ad una conclusione.
È in atto un vero e proprio scontro generazionale tra i gay del secolo scorso e quelli di oggi.
La società è cambiata, le persone sono cambiate ed il modo in cui oggi si vive la propria sessualità è decisamente diverso da come fosse appena 40 anni fa.
Voglio dire, cosí come la vecchietta di paese guarda la teenager in minigonna e pensa "Puttanella...", come il signore distinto dell'ufficio del Catasto guarda il ragazzo coperto di tatuaggi e pensa "Drogato...", alcuni gay di mezza età guardano al nuovo volto dell'omosessualità con incredula diffidenza, al contrario però, perché è un volto normale e pulito che non ha nulla di bizzarro, teatrale o perverso.