Seguimi Via Mail!

Sotto alla Corona

My photo
Se avete voglia di parlare o se sentite che qualcosa che scrivo vi tocca da vicino, non siate timidi e mandatemi due righe... Scrivete a thequeenfather@me.com Mi fa sempre piacere!

Blog Archive

Archivio Reale



Dopo qualche giorno 'de fuego' grazie ai post sui vaccini, dopo aver letto più di 1500 commenti e cestinato diverse minacce di morte, non riesco a mollare la presa e mi pare di aver capito che:
  • Volete vaccini sicuri al 100%
  • Volete che non siano una fonte di guadagno per nessuno.
  • Volete che non sia obbligatorio vaccinare.
  • Volete che i vaccini vengano personalizzati.
  • Volete che le case farmaceutiche non abbiano titoli in borsa.
  • Volete sapere se il nuovo Twin Peaks è una cazzata oppure vale la pena di registrarsi tutte le puntate.
La ricerca costa soldi. 
Nulla è gratuito al mondo e quello che non paghi tu, deve esser pagato da qualcun altro. Trovo assurdo stare a sindacare sui presunti complotti finanziari di Big Pharma e poi regalare migliaia di euro allo stato senza batter ciglio acquistando sigarette o alcool. 
Volete sicurezze? 
Eccole.
  • Non esistono certezze al 100% in ambiente medico, 
  • Tutto è fallibile, 
  • Esistono variabili da cui non si può prescindere, 
  • Una rondine non fa primavera 
  • Il poliestere è una delle manifestazioni di Satana in terra.
A dispetto dei casi di reazioni avverse al vaccino, statisticamente rari anche se umanamente tragici e di grande risonanza mediatica, il vaccino rimane l'arma più efficace contro le epidemie. 

Cosí come le cinture di sicurezza obbligatorie in macchina che, pure se potrebbe succedere che si inceppino, intrappolandoti in un abitacolo in fiamme, sono l'unica cosa che REALISTICAMENTE (insieme all'airbag, altro trabiccolo satanico su cui l'industria guadagna) ti impedisca di spappolarti il cranio contro il parabrezza, salvando migliaia di vite ogni anno.
I vaccini funzionano, le campagne vaccinali (applicate in maniera ottimale e non a macchia di leopardo) funzionano, le condizioni igieniche da sole non bastano ad arginare il propagarsi di malattie, almeno non senza migliaia di morti nel frattempo (ed in generale le epidemie si 'scaricano' una volta isolati i focolai, semmai possibile, ma sempre a costo di migliaia di morti), perché, non  dimenticate, mentre voi fate mente locale e giocate a XFiles per sputtanare tutti i complotti e le oscure trame di cui avete malato il cervello, la gente intanto muore... 
Non aspetta che tutto diventi beneficenza o che Big Pharma diventi un  agriturismo biologico.
La gente intanto muore. 
Lo dimostra la storia, ovunque, pure su Gugol, pure sulla pagina 777 di Televideo per i non udenti e su quelle di Cronaca Vera per i deficienti.

  • Esiste la sfiga.
  • Esistono le reazioni avverse.
  • Esiste chi muore partorendo.
  • Esiste chi contrare il colera e le mucche pazze dall'igienista.
  • Esiste chi voleva le tette più grosse e invece esce dalla sala operatoria con un cazzo in fronte.
  • Esistono i casi marci, ma non sono la regola.
  • Esistono i professionisti bacati, ma sono la stragrande minoranza.


Adesso, potete andare a grattare dove puzza quanto volete, padroni e signori, però non vi raccontate cazzate: il problema più grosso che avete è la vostra sfiducia verso la professione medica e la diffidenza verso le autorità scientifiche.
Non vaccinatevi!
Fate i ribelli! 
Ma ammettete che lo fate sulla pelle di chi ha la coscienza di farlo. E non c'è nulla di più semplice da spiegare. 
Esistono fatti ed opinioni. 
Un fatto è che il vaccino, seppure 'solo' al 99.99999%, funziona ed è dimostrato e dimostrabile. 
Un'opinione invece è che siete tutti fuori di cranio. 
No aspe... Anche questo però è dimostrabile. 
Quindi forse è un fatto pure questo...

Vabbè dai, siete tutti fatti.


TQF xx